Testata

Sociologica

Content Section

User:
Password:
Remember me on this computer.

News

Call for papers, conferences, seminars.

Convegno nazionale 2012 STS Italia

CfP: Politica e tecnocultura: lotte, tensioni e cambiamento nei mondi sociali digitali

dal 01-03-2012 alle 06:00 al 01-07-2012 alle 06:00
, January 18, 2012

TECNOLOGIE EMERGENTI, MONDI SOCIALI

Rovigo, 21-23 Giugno 2012

Track n.10

POLITICA E TECNOCULTURA: LOTTE, TENSIONI E CAMBIAMENTO NEI MONDI SOCIALI DIGITALI 

 

Convenors: 

Paolo Magaudda (Ciga, Università di Padova, paolo.magaudda@unipd.it)

Tiziana Terranova (Università di Napoli “L’Orientale”, tterranova@tiscali.it)

 

Nel corso degli ultimi anni il web, le sue tecnologie e le infrastrutture materiali si sono evolute insieme a nuove forme di circolazione della cultura e della politica. Le recenti forme di produzione della conoscenza e di interazione personale – come i social network, il web 2.0 o i giochi online – costituiscono delle infrastrutture tecniche e materiali plasmate attorno all’economia capitalista digitale e, allo stesso tempo, sono forme culturali radicate nella popular culture e in prospettive propriamente politiche. Questi esiti socio-tecnici possono essere dunque visti come cause ed esiti – e dunque come i risultati dinamici e performativi – di scontri e tensioni che avvengono nella politica culturale dei mondi digitali.

A partire da queste considerazioni, la track invita presentazioni che si confrontano con la relazione tra internet, cultura e politica con uno sguardo privilegiato rispetto ai modi attraverso i quali i mondi digitali sono radicati in politiche culturali e in pratiche politiche e, allo stesso tempo, come queste pratiche e politiche vengono performate – esplicitamente o implicitamente – nei mondi digitali.

Tra i vari punti di partenza che la track individua per affrontare la complessa interconnessione tra mondi digitali, politica e cultura, vi è l’analisi della politica delle tecnologie web e dei modi attraverso i quali le tecnologie digitali e i loro usi situati incorporano, contengono e preformano visioni e prospettive politiche. La track invita anche contributi che considerano come le pratiche politiche e le politiche culturali vengono ridefinite attraverso l’uso delle tecnologie web, nel senso sia di produrre nuove forme di coinvolgimento in politica, sia di incorniciare la partecipazione politica e le attitudini democratiche all’interno di confini definiti. Un’ulteriore linea di indagine riguarda, inoltre, l’analisi di come i nuovi modelli di produzione culturale, resi disponibili dai social network e dai servizi web 2.0, agevolino l’autonomia e dell’apertura della produzione culturale, ma anche come essi rappresentino anche nuovi strumenti per commercializzare l’esperienza e il lavoro degli utenti, in base alle logiche dell’economia globale digitale. Queste riflessioni costituiscono solo alcuni dei modi per articolare la relazione tra mondi digitali e la politica culturale di internet. Invitiamo, dunque, contributi teorici ed empirici che affrontano questi temi, come pure altre questioni all’intersezione tra internet, politica e tecnocultura, di cui di seguito elenchiamo alcuni ulteriori possibili esempi:

  • la produzione di conoscenza nel web 2.0 e gli user generated contents
  • le politiche del free e open software
  • gli usi alternativi di internet e delle tecnologie mobili
  • l’hacktivism e la politica della cultura hacking
  • le politiche e le culture del lavoro online nei mondi digitali
  • le politiche dei network, delle infrastrutture digitali e dei sistemi tecnologici
  • lotte politiche attorno alle industrie, alle imprese e ai mercati digitali
  • censura, brevetti e controllo nella cultura digitale
  • la formazione della soggettività nei network affettivi
  • i social network digitali e i capitali finanziari
  • la produzione collettiva, le economie peer-to-peer e i digital commons

Gli abstract degli interventi (in lingua italiana o inglese), della lunghezza massima di 500 parole (completi di nome, affiliazione e mail dell'autore) vanno inviati in formato .doc o .rft via email entro il 1 Marzo 2012 ai coordinatori delle sessioni tematiche (e in cc a 4convegnosts@gmail.com). Ulteriori informazioni sul convegno su: www.stsitalia.org.


Keywords: cfp, convegni, cultura digitale, conflitto digitale, tecnologia, nuovi media
>